lunedì 27 Gennaio 2020 - 07:43

Select your Top Menu from wp menus

Unconventional – Un eroe del nostro tempo

Un Pratolini anticonvenzionale

pratolini v

Vi chiederete: perché nella categoria “Unconventional” trovo “Un eroe del nostro tempo” di Vasco Pratolini? La risposta è semplice, per chi conosce bene lo scrittore fiorentino. La maggior parte dei romanzi dell’autore nostrano sono collegati tra loro per stile, tematiche, e ambientazione. Lontanissimo dalle cronache memorialistiche di “Tappeto verde”, così come dal più popolare “Le ragazze di San Frediano”, “Un eroe del nostro tempo” rappresenta, per molti versi, un romanzo d’eccezione, che non si può considerare opera canonica. Questo è il motivo per il quale ho scelto di “etichettarlo” come “Unconventional”. Debitore alla quasi omonima prosa di Lermontov, della quale è ripreso il titolo e un frammento in epigrafe, lo scritto di Pratolini si articola e sviluppa in due parti, differenziate per punto di vista e ambientazione. In un luogo non ben precisato, nel 1946, vive Sandrino, sedicenne che coabita in un appartamento insieme alla madre, Lucia, a Virginia, vedova di un ex repubblichino, e alla coppia di giovani sposi comunisti, Faliero e Bruna. Sandrino vive nell’ombra della memoria del padre, dal quale eredita gli ideali fascisti, o meglio la violenza che sta alla base di questi. Personaggio malsano, malato e disturbato, la sua patologia – così come l’inquietudine e l’insicurezza – vengono in parte giustificate dall’autore per la realtà storica vissuta dal ragazzo, che è uno dei pochi personaggi autenticamente e incondizionatamente negativi dei romanzi pratoliniani. Soprattutto, è uno dei pochi ad avere un autentico spessore psicologico. Violento e autoritario, meschino e approfittatore, Sandrino seduce Virginia e instaura con lei un rapporto fatto di soprusi e angherie, che porterà la vedova alla rovina. Da parte sua, Virginia non rappresenta che l’alterego di Sandrino, con il quale vive in un rapporto edipico, fatto di possesso e sottomissione. Nessuno dei due assume un ruolo preciso nella società, in questo la loro colpa, la loro rovina. Nell’assenza di un codice orologi replica etico fatto di ideali autentici, in una vita condotta basandosi sul sistema di dare per avere, i personaggi non otterranno che solitudine, inevitabilmente. In questa trama, tessuta da Pratolini con l’arte e la maestria di una prosa tagliente, Faliero e Bruna rappresentano uno spiraglio di luce. La coppia di sposi cerca infatti di aiutare sia Sandrino che Virginia, ma senza possibilità di successo. Questo perché nessuno dei due ha l’elementare istinto di sopravvivenza, e desidera salvarsi. L’autodistruzione sarà la marca distintiva dell’epilogo, crudo e emozionante.

 

“Un eroe del nostro tempo”, Vasco Pratolini
“Vasco Pratolini vol 1”, nella collana “I meridiani”, Mondadori
S. C.

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close