Warning: Creating default object from empty value in /home/customer/www/breakoff.it/public_html/wp-content/themes/multinews/framework/admin/redux-framework/ReduxCore/inc/class.redux_filesystem.php on line 29
RIT - Intervista ai Mantra ⋆ Breakoff  

giovedì 16 Settembre 2021 - 12:11

Select your Top Menu from wp menus

RIT – Intervista ai Mantra

Questa settimana in collaborazione con RIT music TV abbiamo intervistato i Mantra! conosciamoli insieme!

 

 

1) Tre aggettivi per descrivere la vostra band

Massiccia, Coerente e Irascibile.

 

2) Data la vostra esperienza sia come band che come singoli, come giudicate la scena rock italiana a livello di gruppi oggi giorno?

Gruppi validi ce ne sono sempre di più… Il livello di preparazione tecnica e compositiva è davvero all’altezza degli standrd esteri. Purtroppo mentalità, strutture, tradizione e considerazione sono da terzo mondo. Non è un modo per scaricare responsabilità, credimi… E’ una somma di venti anni in giro per i palchi d’Italia e e d’Europa.

 

3) Secondo la vostra opinione, i locali della scena live italiana in cosa potrebbero migliorare?

 

Beh, la risposta potrebbe essere implicita nella precedente, ma l’aspetto merita un approfondimento. Intanto parliamo di pochi locali veramente adatti per fare musica live. Ma il problema di fondo è culturale; basti pensare che in tutto il mondo gli eventi cominciano all’ora di cena, mentre da noi una band sale sul palco a mezzanotte. La cosa crea problemi a livello di pubblica quiete, perchè difficilmente troviamo locali attrezzati come si deve per fare live ed insonorizzati, senza considerare il fatto che gli eventi infrasettimali, in questo modo, perdono una considerevole fetta di pubblico. Se a Londra, o a Parigi o a Stoccolma una band attacca a suonare alle 21 ed i locali sono pieni tutte le sere, non sarà arrivato il momento di farci delle domande?

 

4) Avete da poco pubblicato un Ep. Ci potete dare qualche anticipazione sul nuovo disco?

 

E’ un disco abbastanza sofferto. Arriva a distanza di 9 anni dal precedente e, nel frattempo, abbiamo avuto tutti esperienze extra Mantra. Abbiamo cambiato bassista, aggiunto un chitarrista… Ci sono stati momenti di tensione e di scazzo piuttosto grandi. Poi, un paio di anni fa, ci siamo ritrovati per buttare giù qualche idea e, pur con tempi piuttosto dilatati, le cose hanno ripreso a funzionare in maniera molto naturale. Il nuovo disco è in linea coi precedenti, ma ha una componente melodica più spiccata e, forse, la maturità adeguata per essere un disco di Hard Rock che uscirà nel 2015 senza sembrare anacronistico.

 

5) Un sogno che vi accomuna musicalmente

Siamo talmente diversi l’uno dall’altro che, credo, il vero sogno comune siano le groupies!

 

About The Author

Responsabile categoria MUSIC per Breakoff.it // chitarrista & biker // pratica polemica a livello agonistico // inventore di barzellette opinabili // vive per tutto ciò che comprenda una chitarra

Related posts

Close