venerdì 3 Aprile 2020 - 09:01

Select your Top Menu from wp menus

Intervista ai “Lady in the Radiator”

Martedì 11 Febbraio a Rockdj, negli studi di Radio Mugello, sono passati a trovarci per la prima volta i Lady in the Radiator. I Lady in the Radiator sono trio alternative rock formato a Prato circa un anno fa e sono composti da Sara Parigi (voce, tastiere) Lorenzo Robin Frosin (chitarra) e Walter Bellini (batteria). Il nome del gruppo trae la sua ispirazione da un personaggio presente nel film di David Lynch “Eraserhead la mente che cancella” del 1977. Il gruppo nasce dall’incontro musicale fra Sara e Lorenzo che prima di far vita a questo progetto vantano entrambi precedenti esperienze musicali (Bad Flow, Fantastic Bra, Horses, Ioni).

Il loro sound si contraddistingue per un mondo sonoro vagamente espressionista fatto di voci eteree e spigolose chitarre graffianti. A seguito dell’account di Walter alle percussioni, i Lady in the Radiator esordiscono dal vivo alla trentunesima edizione del Rock Contest organizzato da Controradio. Non ci poteva essere miglior esordio perché arrivano alla finale all’Auditorium Flog a Firenze e vincono il concorso. Attualmente stanno preparando l’uscita di alcuni singoli sotto la supervisione di Alessio Pepi (Dilatazione, La Banda del Brasiliano). Durante la chiacchierata in studio con Sara e Lorenzo ci siamo ascoltati in versione acustica “Palmhouse”,”Empty Party” e “Blue Dive”


Facebook  Lady in the Radiator 

Instagram  lladyintheradiatorr
Mirco Chiaramonti

 

About The Author

Daniele

Responsabile categoria MUSIC per Breakoff.it // chitarrista & biker // pratica polemica a livello agonistico // inventore di barzellette opinabili // vive per tutto ciò che comprenda una chitarra

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close