venerdì 14 Agosto 2020 - 18:27

Select your Top Menu from wp menus

Frammenti – Mi piaci silenziosa

Pablo Neruda, all’anagrafe Ricardo Eliezer Neftalí Reyes Basoalto, è probabilmente il poeta cileno più famoso di tutti i tempi. Diplomatico, scrittore, politico, è una delle più importanti figure della letteratura latino americana contemporanea.

Questa settimana, scopriamo con Simone Margheri la poesia “Mi piaci silenziosa”.

 

MI PIACI SILENZIOSA

Mi piaci silenziosa, perché sei come assente
mi senti da lontano e la mia voce non ti tocca.
Par quasi che i tuoi occhi siano volati via
ed è come se un bacio ti chiudesse la bocca.

Tutte le cose sono colme della mia anima
e tu da loro emergi, colma d’anima mia.
Farfalla di sogno, assomigli alla mia anima
ed assomigli alla parola malinconia.

Mi piaci silenziosa, quando sembri distante.
E sembri lamentarti, tubante farfalla.
E mi senti da lontano e la mia voce non ti arriva:
lascia che il tuo silenzio sia il mio silenzio stesso.

Lascia che il tuo silenzio sia anche il mio parlarti,
lucido come fiamma, semplice come anello.
Tu sei come la notte, taciturna e stellata.
Di stella è il tuo silenzio, così lontano e semplice.

Mi piaci silenziosa perché sei come assente.
Distante e dolorosa come se fossi morta.
Basta allora un sorriso, una parola basta.
E sono lieto, lieto che questo non sia vero.

Pablo Neruda

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close