Warning: Creating default object from empty value in /home/customer/www/breakoff.it/public_html/wp-content/themes/multinews/framework/admin/redux-framework/ReduxCore/inc/class.redux_filesystem.php on line 29
E3 2017: il riassuntone ⋆ Breakoff  

venerdì 30 Settembre 2022 - 22:14

E3 2017: il riassuntone

BYE BYE L.A.

 

Anche quest’anno il giugno torrido e appiccicoso è foriero di novità videoludiche a pacchi in quel di Los Angeles, nella coloratissima fiera dell’E3.

Mentre l’anno scorso le nuove idee sono state poche e ben poco attraenti, quest’anno i botti sono arrivati in gran numero, ed ogni casa produttrice ha messo in mostra i suoi nuovi giocattoli.

 

UBISOFT

Forse il colpo più grosso, anche se più volte spifferato, lo ha fatto la casa di Montreal con Assassin’s Creed: Origins.

Ambientato nell’Egitto dei Faraoni, Origins percorre le gesta di Bayik fra storia e mito. Profondamente rivisitato nel gameplay, molto più libero, realistico e ruolistico, quest’ultimo capitolo della saga nata con Altair promette di invertire il piattume e la noia degli ultimi capitoli. Se ci riuscirà, lo vedremo il 27 ottobre.
 

 

Si procede con Far Cry 5 di cui vi avevo già parlato nell’anteprima dedicata. Come per Assassin’s Creed, siamo sempre ed indubbiamente davanti al classico gioco Ubisoft che segue il filone dei predecessori: divertente e sicuramente longevo, anche questo Far Cry sarà una piacevole aggiunta alla biblioteca di Steam.

 

Ultimo prodotto interessante, figlio dell’ottimo Assassin’s Creed Black Flag, è Skull & Bones, mmo piratesco basato totalmente sulle battaglie navali. L’assenza della campagna si fa sentire, ma gli scontri a colpi di cannone sono davvero ben realizzati. Ogni nave può essere personalizzata ed è pensata specificatamente per un solo stile di gioco: praticamente un gdr navale. Che sia la risposta a Sea of Thieves?

 

 

EA

Dicembre è lontanissimo, ma Star Wars è già nel vivo con Battlefront 2. Commento a caldo? Semplicemente totale. Guardate il trailer e ancoratevi alla sedia: potreste rischiare di ribaltare.
 

Dalle stelle all’asfalto la strada è breve, e allora via giù a rotta di collo per le strade di Fortune Valley a bordo di mostri rombanti in pieno stile Fast & Furious con Need For Speed Payback. Come già detto nell’anteprima, si preannuncia un gioco veramente divertente e ben riuscito, un vero e proprio ritorno alle origini cercando di far bene come solo Underground e Most Wanted avevano fatto.

 

Cambiamo argomento e setting per sparare la bomba più grossa.

Anthem: l’urlo di Bioware. Quattro anni di sviluppo, un solo potentissimo colpo che fa centro con precisione mortale.

Un mmorpg, un fps competitivo con una campagna che si preannuncia spettacolare, come spettacolare è il gameplay: siamo in un futuro lontano in cui l’umanità si trova a lottare per la sopravvivenza. Rinchiusi in biotute ci ritroveremo a scorrazzare e svolazzare in scenari che dire meravigliosi è dire poco. Ogni tuta ha le sue caratteristiche per stili di gioco differenti: starà a noi capire come e quando usarli. Fortissimi i richiami grafici a Destiny: Anthem sembra proprio nato per contrastare il colosso Bungie.

 
 
BETHESDA

Male. Male, male. Ok l’annuncio di Evil Within 2. Ok l’annuncio di Wolfenstein: The New Colossus, ma i pezzi grossi dove sono? Del nuovo Elder Scrolls, si è capito, non se ne parla manco a pregare, anzi si preferisce spendere tempo in uno Skyrim VR di cui non si sentiva per nulla la mancanza. Starfield, ancora non svelata nuova ip ambientata in un futuro fatto di tute e viaggi stellari, manco menzionato. Boh. Speriamo nella Gamescom…
 

 
FOCUS HOME

Simpatica piccola casa di sviluppo francese che ci delizia con un nuovo trailer e gameplay di Vampyr, sempre più attraente, e nuovi trailer dedicati ai nuovissimi e ancora poco noti Call of Cthulhu e A Plague’s Tale. Molto interessanti e da tenere d’occhio.
 

 

SONY

Ok che ci occupiamo di computer games ma quando si buttano in mezzo nomi come God of War 4, Gran Turismo Sport e il promettente Days Gone, un piccolo appunto è bene farlo no?
 

 
 

Denny Calamai


 

About The Author

Avatar photo

Autore della rubrica God Mode On per Breakoff.it // studente di ingegneria e lavoratore // musicista e dj // gattofilo integralista // cuoco mancato // pro gamer

Related posts

Close