Warning: Creating default object from empty value in /home/customer/www/breakoff.it/public_html/wp-content/themes/multinews/framework/admin/redux-framework/ReduxCore/inc/class.redux_filesystem.php on line 29

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/customer/www/breakoff.it/public_html/wp-content/themes/multinews/framework/admin/redux-framework/ReduxCore/inc/class.redux_filesystem.php:29) in /home/customer/www/breakoff.it/public_html/wp-includes/feed-rss2.php on line 8
Sabry Capecchi, Autore a Breakoff https://www.breakoff.it/author/sabry-capecchi/ Social Web Magazine Sun, 15 Oct 2017 11:48:28 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=6.0.2 Viaggiare con stile – I Consigli di Lady Jane B. https://www.breakoff.it/viaggiare-con-stile-i-consigli-di-lady-jane-b/ Mon, 16 Oct 2017 13:00:42 +0000 https://www.breakoff.it/?p=11210

Viaggiare con stile!!! Care amiche, io adoro viaggiare e per farlo mi piace avere outfit comodi però non voglio mai rinunciare allo stile. Così oggi vi voglio proporre uno dei tanti look da viaggio in perfetto stile vintage. Partiamo dalla bombetta inglese: in questo caso è di un bellissimo rosso acceso, ma potete trovarla in ...

L'articolo Viaggiare con stile – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>

Viaggiare con stile!!!

Care amiche, io adoro viaggiare e per farlo mi piace avere outfit comodi però non voglio mai rinunciare allo stile. Così oggi vi voglio proporre uno dei tanti look da viaggio in perfetto stile vintage.

Partiamo dalla bombetta inglese: in questo caso è di un bellissimo rosso acceso, ma potete trovarla in qualsiasi colore, se amate il classico allora la vostra sarà rigorosamente nera. la prima bombetta venne progettata nell’atelier del cappelaio inglese Lock’s, per l’Inghilterra divenne un simbolo e cinquantanni fa non c’era uomo in Inghilterra che non ne portasse una. Riproposta in chiave più moderna su tutte le passerelle del mondo, oggi è un accessorio di gran moda e anche le donne non rinunciano più a questo grazioso cappellino che da un tocco molto particolare anche al look più semplice.

La borsa: ragazze non scherziamo! Noi donne per uscire cinque minuti di casa ci portiamo in borsa di tutto, allora in viaggio non possiamo assolutamente rinunciare ad una borsa capiente. Quella nella foto è in stile anni 90, ma la sua comodità risiede nella tracolla, così potrete distribuire il peso sulle spalle ed evitare di arrivare a fine giornata con la schiena a pezzi.

Le scarpe: in viaggio dovete avere una scarpa che possa stare bene sotto qualsiasi capo (se avete una piccola valigia o dovete rispettare un peso per prendere l’aereo non potete di certo portavi 10 paia di scarpe). Anche in questo caso però non vi voglio fare rinunciare alla comodità; in foto vedrete una scarpa anni 80, in stile DocMarteens con placca in latta, la pelle vi terrà il piede fresco e in caso di pioggia vi proteggerà dall’acqua.

I pantaloni: tartan, originalissimi. Quelli nella foto richiamano il rosso della bombetta. Larghi e a vita alta, rispetteranno il movimento del corpo. I bottoncini sulle tasche snelliranno la vostra figura e la bellissima fantasia vi regalerà un look unico. Potrete essere belle, curate e originali senza rinunciare alla tanto ambita comodità.

Bene ragazze, allora buon viaggio e ci ritroviamo al prossimo consiglio!

Con amore

Lady Jane B.

L'articolo Viaggiare con stile – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>
Un trench nell’armadio – I Consigli di Lady Jane B. https://www.breakoff.it/un-trench-nellarmadio-consigli-lady-jane-b/ Mon, 25 Sep 2017 12:45:51 +0000 https://www.breakoff.it/?p=11075

Il trench è un indumento che deriva dal trench coat, ossia il cappotto militare d’ordinanza dei soldati che combattevano in trincea, la parola inglese “trench coat” significa proprio “cappotto da trincea”. La paternità del trench, capo immancabile negli armadi di donne e uomini, è reclamata da molti marchi di produzione (esistenti ancora oggi) ma non ...

L'articolo Un trench nell’armadio – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>

Il trench è un indumento che deriva dal trench coat, ossia il cappotto militare d’ordinanza dei soldati che combattevano in trincea, la parola inglese “trench coat” significa proprio “cappotto da trincea”. La paternità del trench, capo immancabile negli armadi di donne e uomini, è reclamata da molti marchi di produzione (esistenti ancora oggi) ma non è chiaro chi sia stato il primo marchio a lanciarlo sul mercato facendolo diventare un must. Sicuramente una delle prime case a produrlo (in un tessuto impermeabile) è stata quella di Thomas Burberry: lo stilista inventò e brevettò un tessuto che oggi viene identificato come Gabardine (un cotone pesante filato a maglie strette che non faceva passare l’acqua al suo interno).

Il trench è sicuramente considerato un evergreen, il pezzo immancabile durante la ”mezza stagione”. Spesso però viene identificato come trench un qualsiasi capo impermeabile che porta una cintura in vita, in realtà questo indumento ha delle caratteristiche specifiche, tutti gli altri sono solo imitazioni ;)!(imitazioni spesso molto belle e più all’avanguardia)

Il trench deve avere:

La tipica manica raglan: ossia un tipo caratteristico di manica che si estende fino al collo dove è attaccata; é unita al corpetto con una cucitura che partendo appunto dal collo va fin sotto all’ascella proseguendo sul dietro, dove attraversa la scapola parallelamente alla cucitura anteriore, per arrivare nuovamente al collo circa una decina di centimetri dietro a dove era partita.

Le spalline: intese non come imbottitura interna ma come le tipiche lingue di tessuto dei capi militari che partono dalla spalla e si abbottonano vicino al collo.

Il profondo sormonto con l’abbottonatura a doppiopetto, che da maggiore protezione contro il vento e le intemperie

Il sottogola: una striscia di tessuto che ripiegata e nascosta sotto il colletto quando è abbassato, permette di tenerlo ben chiuso quando lo si alza.

La chiusura: deve essere con gancetti e anelli metallici, che permettono di avvicinare bene il colletto fino in cima.

La cintura: è caratterizzata da anelli di ottone, utili all’origine per agganciare degli accessori, retaggio del cinturone della divisa militare che serviva a portare la spada, la pistola e le giberne.

Cinturini ai polsi: che permettono di stringere saldamente il fondo della manica.

Fibbie: di cintura e cinturini ricoperte di cuoio.

La piccola falda di tessuto sul pettorale: (a destra nella versione maschile, a sinistra nella femminile) che viene erroneamente scambiata per un rinforzo su cui poggiava il calcio del fucile ma in realtà è un accorgimento che permette che l’acqua non possa entrare dall’alto nell’abbottonatura.

Il piegone posteriore che consente un ampio passo.

Le aperture sui fianchi per infilare le mani all’interno, permettono di accedere alle tasche dei pantaloni senza dover sbottonare o alzare il trench.

Le tasche laterali: oblique con bottoni.

La fodera a quadri che una volta distingueva i reggimenti e in seguito i produttori.

La falda in alto sulla schiena a foggia di una mantelletta che permette che l’acqua scivoli meglio in quel punto critico.

La lunghezza non dovrebbe salire al di sopra del ginocchio, questo parametro è stato tradito ampiamente dagli stilisti del nuovo millennio, perciò si vedono trench non solo a tre quarti ma anche poco più lunghi di una giacca anche tra i produttori storici che hanno inventato questo impermeabile. Ormai si trovano trench di tutti i colori e generi, anche in tessuti non proprio impermeabili, che rispondono più che altro alle tendenze del momento. Comunque che si tratti dell’originale o di una bella imitazione è un indumento di cui non si può proprio fare a meno!

con amore

Lady Jane B.

L'articolo Un trench nell’armadio – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>
I giubbotti di jeans negli anni 80 – I consigli di Lady Jane B. https://www.breakoff.it/giubbotti-jeans-negli-anni-80-consigli-lady-jane-b/ Fri, 28 Apr 2017 10:43:37 +0000 https://www.breakoff.it/?p=10580

I giubbotti di jeans sono sempre stati un must per donne e uomini di tutte le generazioni. Per chi ama il vintage e apprezza in modo particola gli anni 80 sicuramente non può fare a meno di un capo come questo. I giubbotti in denim sono di vario genere e molto facili da abbinare, se ...

L'articolo I giubbotti di jeans negli anni 80 – I consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>

I giubbotti di jeans sono sempre stati un must per donne e uomini di tutte le generazioni. Per chi ama il vintage e apprezza in modo particola gli anni 80 sicuramente non può fare a meno di un capo come questo.

I giubbotti in denim sono di vario genere e molto facili da abbinare, se volete comunque mantenere un look fresco e giovane consiglio di abbinarlo con un pantalone nero e ampio e sotto un bel paio di sneakers.

Per essere in perfetto stile anni 80 il giubbotto di jeans deve avere spalle larghe, possibilmente non deve scendere sotto la vita, così da poterlo indossare con bel paio di levis a vita alta ;).

Su i toni di blu potete sbizzarrivi! Da un jeans chiarissimo quasi tendente al bianco fino ad un tono scuro ed intenso.

Come dicevo è un capo estremamente pratico e veloce, fra l’altro perfetto in questa stagione. La bellezza del giubbotto di jeans sta nel fatto che rende bene sopra qualsiasi capo: potete abbinarlo sopra un tubino nero per una serata non troppo impegnativa o metterlo su una bella gonna con inserzioni floreali!

Insomma col vostro giubbotto di jeans sarete sempre al top!

Con amore

Lady Jane B. 

L'articolo I giubbotti di jeans negli anni 80 – I consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>
Gli anni 90 – I Consigli di Lady Jane B. https://www.breakoff.it/gli-anni-90-consigli-lady-jane-b/ Fri, 10 Mar 2017 12:49:17 +0000 https://www.breakoff.it/?p=10230

Gli anni 90 non ci hanno mai veramente abbandonato, i look di quel periodo sono stati di grande ispirazione per gli stilisti contemporanei che propongono ogni anno sulle passerelle dei pezzi che rimandano a questi anni. Un pezzo immancabile per un perfetto look anni 90 è sicuramente il chiodino di pelle: colorato o nero, resta ...

L'articolo Gli anni 90 – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>

Gli anni 90 non ci hanno mai veramente abbandonato, i look di quel periodo sono stati di grande ispirazione per gli stilisti contemporanei che propongono ogni anno sulle passerelle dei pezzi che rimandano a questi anni.

Un pezzo immancabile per un perfetto look anni 90 è sicuramente il chiodino di pelle: colorato o nero, resta sempre un must !

Il tessuto jeans, amato da donne e uomini di tutte le generazione: pantaloni a vita alta, borse, giubbotti e smanicati. Il jeans è rappresentativo della generazione 90.

Il look total black: adorato dalle giovanissime, lo stile grunge è tornato negli ultimi anni più forte che mai, non dimenticate di abbinare una camiciona di flanella a quadri rossi!

I top corti: gli anni 90 mettono in mostra l’ombelico, i topo possono essere coloratissimi o neri con scolli a barchetta o accollati.

I maxi cardigan: da mettere sopra i top, solitamente di colori intensi con disegni geometrici come rombi o quadri.

Le parigine: le ragazze le abbinavano con gonne aderenti o svasate ( sempre molto corte), non è assolutamente obbligatorio il tacco, al contrario in quegli anni erano molto in voga gli anfibi.

Negli anni 90 confluiscono moltissimi stili differenti ed in effetti l’amore per il vintage nasce proprio in questo periodo, seguendo le uscite precedenti avrete sicuramente notato che ci sono moltissime influenze delle mode del passato.

Con i look anni 90 potrete sbizzarrirvi, scegliete lo stile più adatto a voi: mini top, maxi felpe, mini gonne, jeans a vita alta, salopette,maxi cardigan, cappellini con visiera o a tesa larga, insomma in questi anni sicuramente non ci annoiava mai!

Con amore

Lady Jane B.

 

L'articolo Gli anni 90 – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>
Gli anni 70 – I consigli di Lady Jane B. https://www.breakoff.it/gli-anni-70-i-consigli-di-lady-jane-b/ Fri, 09 Dec 2016 15:14:15 +0000 https://www.breakoff.it/?p=9531

Gli anni 70 sono caratterizzati da abiti con lunghezze esagerate, colori decisi e stampe floreali e geometriche. Gli hyppy rappresentano a pieno questo periodo riuscendo a padroneggiare perfettamente tutti gli accessori: I cappelli a tesa ampia, simili a quelli della foto di copertina sono rappresentativi di questo periodo. Le scarpe sono immancabilmente le zeppe, dalle ...

L'articolo Gli anni 70 – I consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>

foto-l-2

Gli anni 70 sono caratterizzati da abiti con lunghezze esagerate, colori decisi e stampe floreali e geometriche.

Gli hyppy rappresentano a pieno questo periodo riuscendo a padroneggiare perfettamente tutti gli accessori:

I cappelli a tesa ampia, simili a quelli della foto di copertina sono rappresentativi di questo periodo.

Le scarpe sono immancabilmente le zeppe, dalle altezze più disparate, ma diciamoci la verità:”DEVONO essere altissime!!”.

Gli occhiali: dalla tipica forma a gatto a quella più tondeggiante l’importante è che siano appariscenti e con lenti dègradé!

Anche la minigonna, pur essendo una tendenza degli anni 60, continua ad essere amatissima dalle giovani figlie dei fiori.

La moda anni 70 continua ad essere la più amata da donne e uomini, infatti ancora oggi i nostri stilisti nelle collezioni aggiungono sempre un tocco anni 70! Da Marc Jacobs a Derek Lam, l’influenza di questi anni è sempre ben presente!

Consiglio alle ragazze che vogliono sempre mantenere un look fresco, semplice ma comunque ricercato, di tenere nell’armadio un lungo abito floreale e nella scarpiera un bel paio di zeppe dalle altezze vertiginose: In primavera con un look del genere non si sbaglia mai!!

La vostra Lady Jane

 

L'articolo Gli anni 70 – I consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>
Moda anni 60 – I Consigli di Lady Jane B. https://www.breakoff.it/moda-anni-60-i-consigli-di-lady-jane-b/ Fri, 11 Nov 2016 15:55:11 +0000 https://www.breakoff.it/?p=9280

  Gli anni 60 segnano il netto distacco con il passato  infrangendo tutte le regole che fino a quel momento avevano dettato i canoni della moda. I ragazzi degli anni 60 avevano uno spirito fortemente rivoluzionario che mostravano tramite l’abbigliamento sfoggiando stili sempre diversi. Emblematiche del tempo le camicie botton-down, giacche a tre bottoni con ...

L'articolo Moda anni 60 – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>

foto-inserita-nel-testo

 

Gli anni 60 segnano il netto distacco con il passato  infrangendo tutte le regole che fino a quel momento avevano dettato i canoni della moda. I ragazzi degli anni 60 avevano uno spirito fortemente rivoluzionario che mostravano tramite l’abbigliamento sfoggiando stili sempre diversi.

Emblematiche del tempo le camicie botton-down, giacche a tre bottoni con revers minuscoli e le maglie con le frange da abbinare su pantaloni di colori neutri oppure di colori accesi e brillanti.

La minigonna inventata da Mary Quant a Londra diventa il simbolo della rivoluzione femminile.

Yves Saint Laurent dà vita allo stile Mondrian ispirato alla pop art.

Stampe geometriche, colori neutri e sgargianti insieme, stivali dai tacchi altissimi in bianco o nei colori più impensabili, gonne svasate da abbinare con collant con motivi colorati; insomma gli anni 60 seguono la corrente di una generazione moderna e pronta ad affermarsi con forza.

Accessori: fasce sottili o spesse fra i capelli, foulard con stampe glamour che cingono il collo o il capo di tutte le signore e signorine rivoluzionarie ma che vogliono essere sempre bon ton.

Verso la fine degli anni 60 compaiono i famosi pantaloni a zampa di elefante, un must have nel guardaroba di uomini e donne!

Consiglio: se hai un corpo longilineo sicuramente riuscirai a valorizzarlo con un favoloso abito a trapezio con stampe geometriche in colori sgargianti.

Con amore la vostra

Lady Jane B.

L'articolo Moda anni 60 – I Consigli di Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>
Consigli dagli anni 50 – Lady Jane B. https://www.breakoff.it/consigli-dagli-anni-50-lady-jane-b/ Fri, 14 Oct 2016 14:49:03 +0000 https://www.breakoff.it/?p=9045

    Il look anni 50 abbraccia un momento di rinascita, i pois ed i colori fanno da padroni nel look delle donne di quell’epoca. In foto troviamo delle favolose Perle: Elemento immancabile dell’epoca, che siano bottoni o collane con chiusure obbligatoriamente in argento. Pochettes: rigide o in tessuto spesso con chiusure a clutch e ...

L'articolo Consigli dagli anni 50 – Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>

abito-ladyabito-2-ladyperle-perle

 

 

Il look anni 50 abbraccia un momento di rinascita, i pois ed i colori fanno da padroni nel look delle donne di quell’epoca.

In foto troviamo delle favolose Perle: Elemento immancabile dell’epoca, che siano bottoni o collane con chiusure obbligatoriamente in argento.

Pochettes: rigide o in tessuto spesso con chiusure a clutch e specchietto all’interno per sistemare il rossetto ;-D

Le scarpe: decolletèes femminili per eccellenza,con un tacco medio o ancora delle Pin Up shoes molto più alte e con plateau.

Occhiali: assolutamente “a gatta “, di dimensione variabile, ma super colorati o glitterati…perfetti con Chignon e cappellini.

Cappelli: con veletta a rete, i più eleganti o di paglia intrecciata per le uscite quotidiane.

Foulards per un look alla GRACE KELLY, da indossare tra i capelli o al collo.

In foto potete trovare due abitini in pieno stile anni 50: questo genere di abito può essere indossato da qualsiasi donna ma sicuramente dona moltissimo alle donne che hanno il c.d fisico a ”pera”, infatti valorizza la parte superiore del nostro corpo e nasconde le curve di troppo ;).

Buono Shopping

Con affetto la vostra Lady Jane B.

L'articolo Consigli dagli anni 50 – Lady Jane B. sembra essere il primo su Breakoff.

]]>