domenica 25 giugno 2017 - 03:48

Need for Speed Payback – Anteprima

NOS MODE ON

Chi vi scrive non fa assolutamente segreto di non gradire giochi sportivi motoristici. Pur essendo cresciuto a furia di distruggere Ford Focus e Toyota Corolla in un certo Colin McRae Rally che ha fatto scuola per i successivi WRC e Dirt Rally, non ho mai apprezzato la ripetitività ciclica ed alla lunga noiosa, di questi giochi.

Tutto però cambiò quando mi trovai per le mani il più classico dei classici quando si parla di motori: Need For Speed.

Era il 2003 e il mio cd di NFS Underground si è letteralmente disintegrato da quante volte ci ho giocato.

Correre non era sufficiente in quel mondo notturno: bisognava vincere si, ma anche avere la macchina più tamarra ed appariscente per scalare la classifica.

Underground 2 mantenne intatta la filosofia del predecessore, aggiustandone la grafica e mettendo a disposizione un parco macchine ancora maggiore.

Ma fu con Most Wanted che la serie di Need For Speed fece il vero botto.

Forse il più conosciuto ed apprezzato dopo il primo e vecchissimo Hot Pursuit, Most Wanted metteva in scena un mondo aperto pieno di missioni e cose da fare, in stile GTA se vogliamo fare un paragone un po’ azzardato ma calzante, con una storia fatta di tradimenti e vendette fra automobilisti, inseguimenti con la polizia e macchine talmente tanto realistiche nei dettagli da far impallidire.

Da allora la serie ha avuto un’inflessione cercando invano la strada dei remake e facendo uscire titoli come Carbon, Shift, Undercover e Rivals che però non sono riusciti a farci tornare ai fasti di un tempo.

Ora fra le molte novità del vicinissimo E3, abbiamo scoperto che il 10 novembre potremo finalmente tornare al volante con un nuovo capitolo di Need For Speed.

Payback, letteralmente “La Rivalsa”, è il titolo del ventitreesimo capitolo della serie e ci metterà nei panni di un pilota immerso fino al collo in una storia di vendetta e rivincita contro una misteriosa figura femminile che si capisce essere rea di un tradimento che ha messo nei guai l’intera crew del protagonista.

Mantenendo la filosofia dei migliori capitoli, Payback avrà una trama avvincente che si fonderà insieme ad un gameplay rivisitato ed innovativo. Tagliare per primi il traguardo non sarà sufficiente: come fatto intendere durante il trailer, questo nuovo Need For Speed avrà una parte importante nel tuning estremamente spinto.

Si parla di costruire una vettura da zero e renderla perfetta e grintosa per le sfide che ci verranno in contro.

Ci troveremo a correre nell’open world di Fortune Valley, una città stile Las Vegas, con grattacieli e deserti di sterpaglie.

La cosa innovativa è che ci caleremo nei panni di tre protagonisti differenti, ognuno in lotta contro La Loggia, una misteriosa organizzazione malavitosa che controlla casinò, polizia e malavita.

Ci troveremo in un gioco di scommesse e inseguimenti adrenalinici che ci terranno occupati fra una missione e l’altra, il tutto senza dimenticare il già citato tuning ed un parco auto praticamente sterminato.

La grafica del trailer è superlativa e la storia che viene narrata ricorda molto più da vicino un film che un semplice videogioco. Sicuramente influenzata dai vari Fast & Furious, Ghost Games (una succursale di Electronic Arts) è senz’altro riuscita nel compito di far salire l’hype a dismisura in un giro e mezzo di lancette.

Aspettiamo di vedere un gameplay per confermare le sensazioni che però, sopratutto per i vecchi amanti della serie come il sottoscritto, sono decisamente oltre le aspettative.

Denny Calamai

About The Author

Denny Calamai

Autore della rubrica God Mode On per Breakoff.it // studente di ingegneria e lavoratore // musicista e dj // gattofilo integralista // cuoco mancato // pro gamer

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close