mercoledì 20 marzo 2019 - 00:24

Moda anni 60 – I Consigli di Lady Jane B.

foto-inserita-nel-testo

 

Gli anni 60 segnano il netto distacco con il passato  infrangendo tutte le regole che fino a quel momento avevano dettato i canoni della moda. I ragazzi degli anni 60 avevano uno spirito fortemente rivoluzionario che mostravano tramite l’abbigliamento sfoggiando stili sempre diversi.

Emblematiche del tempo le camicie botton-down, giacche a tre bottoni con revers minuscoli e le maglie con le frange da abbinare su pantaloni di colori neutri oppure di colori accesi e brillanti.

La minigonna inventata da Mary Quant a Londra diventa il simbolo della rivoluzione femminile.

Yves Saint Laurent dà vita allo stile Mondrian ispirato alla pop art.

Stampe geometriche, colori neutri e sgargianti insieme, stivali dai tacchi altissimi in bianco o nei colori più impensabili, gonne svasate da abbinare con collant con motivi colorati; insomma gli anni 60 seguono la corrente di una generazione moderna e pronta ad affermarsi con forza.

Accessori: fasce sottili o spesse fra i capelli, foulard con stampe glamour che cingono il collo o il capo di tutte le signore e signorine rivoluzionarie ma che vogliono essere sempre bon ton.

Verso la fine degli anni 60 compaiono i famosi pantaloni a zampa di elefante, un must have nel guardaroba di uomini e donne!

Consiglio: se hai un corpo longilineo sicuramente riuscirai a valorizzarlo con un favoloso abito a trapezio con stampe geometriche in colori sgargianti.

Con amore la vostra

Lady Jane B.

About The Author

Sabry Capecchi

Grazie alla passione per il Vintage ha potuto realizzare il suo sogno: aprire una piccola boutique nel centro di Firenze, in cui restyle e retro' si uniscono creando look originali ed esclusivi.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close