mercoledì 18 Settembre 2019 - 16:30

Fall in Rock – Intervista ai DANGEREGO

Lorenzo ha incontrato, per noi la band, dopo il tour americano…

1. Come e quando si è formata la band?

Il progetto DangerEgo nasce nel 2005 da un’idea di Max (Massimiliano Innocenti) e dell’allora batterista Davide Filippini.

 2. Qual’è il vostro stile e quali sono le vostre influenze musicali?

Il nostro genere è l’Alternative Post Grunge e direi che ci troviamo abbastanza in questa definizione. Oltre a queste influenze abbiamo cercato di dare una sonorità diversa, maggiormente articolata rispetto a stoner e grunge, avvicinandoci quasi al metal, proprio perchè non amiamo essere inquadrati in un genere specifico.
 3. Tre aggettivi per descrivere i Danger Ego.

Potenti, Violenti, Energici

 4. Siete uno dei pochi gruppi “emergenti” italiani che è riuscito a sfondare i confini   nazionali e fare un tour addirittura degli U.S.A. Come siete arrivati a ciò, com’è stata l’esperienza e cosa potete consigliare ad una band che, come voi, vorrebbe ampliare i propri orizzonti?

E’ stato un onore per noi poterci esibire nella madre patria del rock e del nostro genere. Questo risultato non è piovuto dal cielo, abbiamo lavorato, sudato, suonato ovunque investendo su noi stessi e finalmente i risultati iniziano ad arrivare. Ad una band che vuole ampliare i propri orizzonti consigliamo di non smettere mai di lavorare e di credere nei propri mezzi. E’ la sola strada da percorrere.

5. Su cosa state lavorando adesso e quali sono i progetti futuri?

In questo momento stiamo lavorando moltissimo sul nuovo album ed a breve avremo altri tour europei da annunciare.. non abbiamo alcuna intenzione di fermarci e adagiarci sugli allori. Perciò anno nuovo, tour nuovi, disco nuovo e promozione.

Grazie mille per averci intervistato è stato un piacere.

 

 

Lorenzo Lombardi

 


 

follow social

 

Facebook: Pagina Dangerego
 
 

 

About The Author

Breakoff

Breakoff.it è il web magazine aperto a chiunque voglia contribuire tramite la produzione di articoli e video: una community in costante evoluzione.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close