giovedì 22 Agosto 2019 - 10:04

i Telefilm italiani da vedere

i-telefilm-italiani-da-vedere

Quando si tratta di serie televisive, gli Stati Uniti sono i leader assoluti in fatto di qualità e originalità. Perle come Lost, Twin Peaks e le più recenti The Walking Dead e Homeland rendono indubbiamente l’America il cuore pulsante della produzione seriale.

 

E il nostro caro vecchio stivale? Come se la cava in fatto di telefilm? Tralasciando le storie di mafiosi del Biscione e le suore e i preti del servizio pubblico, nel corso degli anni l’Italia ha prodotto dei gioiellini che non hanno niente da invidiare ai fratelli maggiori d’Oltreoceano.

 

L’Ispettore Coliandro

Gioiellino sottovalutatissimo dal grande pubblico e dalla rete che lo trasmette (Raidue), segue le vicende di Coliandro (Giampaolo Morelli),  poliziotto dal carattere e dai modi molto diversi dai tradizionali investigatori delle fiction e della narratività italiana. Attualmente sono state prodotte cinque stagioni per un totale di 20 episodi, ognuno concepito come film indipendente e autoconclusivo. L’ultimo film della quinta stagione andrà in onda questo venerdì in prima serata su Raidue, dategli un’occhiata o recuperatelo perché vale veramente la pena.

 

1992

Nato da un’idea di Stefano Accorsi, la serie ripercorre in chiave romanzata le vicende che hanno portato allo scoppio di Tangetopoli, lo scandalo dei finanziamenti illeciti ai partiti italiani. Le vicende vengono narrate dal punto di vista di sei personaggi le cui vite si intrecciano in una serie di intrighi e cospirazioni. Con un ottimo successo di pubblico e critica, sono già stati confermati due sequel, 1993 e 1994, che veranno trasmessi rispettivamente nel 2017 e 2018.

 

Boris

Boris è stata probabilmente uno dei primi esempi di serie di qualità made in Italy. Prodotta dal 2007 al 2010 e trasmessa in esclusiva da Fox Italia, la serie racconta in modo ironico e surreale le vicende intorno alla produzione della soap Gli Occhi del Cuore 2, chiara presa in giro alle fiction della coppia Garko-Arcuri & co.

 

Romanzo Criminale

Se il Biscione da anni prova a realizzare una serie dello stesso genere con scarsi risultati, come dimenticare quell’orrore de Il Capo dei Capi, a Sky sono bastate due stagioni e 22 episodi per creare un piccolo gioiellino. Le vicende della Banda della Magliana vengono raccontate con un occhio critico e di analisi, spingendosi oltre la semplice narrazione dei fatti e lasciando spazio anche alle coscienze dei protagonisti e alle conseguenze delle azioni criminali.

 

Gomorra

Di Gomorra sono stati scritti milioni e milioni di pagine web e la sua qualità è stata osannata anche Oltrealpe e non solo. Io mi limito a sostenere che sia una delle migliori serie italiane mai prodotte e non vedo l’ora di gustarmi la seconda stagione, da Aprile su Sky Atlantic, anche se la favolosa, pazzesca, fantastica, superba Donna Imma non ci sarà perché trucidata per strada al termine della prima stagione (RIP).

 

E voi? Conoscete qualche altra serie italiana che vale la pena recuperare? Fatemelo sapere nei commenti!


Vincenzo D’Angelo

About The Author

Vincenzo D'Angelo

Autore della rubrica Telefilmaholic per Breakoff.it // Studente di comunicazione e impiegato nel marketing // fa il cretino sul suo blog aspirantebiondo.it // "salto sul divano" è il suo sport preferito

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close