mercoledì 20 febbraio 2019 - 10:42

Gli amori tragici dei telefilm

Se pensavate di averla scampata, mi dispiace informarvi che effettivamente questo post è dedicato a San Valentino, ma in senso inverso. Perché l’amore è bello, ma può essere anche un gran rottura di maroni e anche i telefilm, di solito tutti cuori e #iloveyou, hanno spesso raccontato di amori malati e/o impossibili.

Spike e Buffy (Buffy The Vampire Slayer)
Chi conosce bene Buffy L’Ammazzavampiri (ancora non mi spiego cosa si fossero fumati gli adattatori in fase di traduzione) sa benissimo che, nelle prime stagioni, la love story è tra Buffy e Angel con Spike relegato alla parte di nemico/amico del vampiro belloccio con l’anima. Poi, al termine della terza stagione, Angel lascia Buffy e con il passare degli episodi, Spike passa “dalla parte dei buoni” fino alla sesta stagione, quando nasce la ship definitiva per tutti i fan del Buffyverse: gli Spuffy. Malata sin dagli esordi, la relazione tra Buffy e Spike è complicata, nevrotica, sadica, parecchio violenta (per sottolineare, in un episodio demoliscono una casa mentre ci danno dentro come conigli) ma ricca di passione e di amore, che si conclude con il sacrifico di lui per distruggere la bocca dell’inferno, salvare la vita di Buffy e a tutto il mondo. Sono passati 14 anni e ‘sto ancora piagne, regà.

Fiona Gallagher e tutti gli uomini della sua vita (Shameless)
Con un padre fannullone, tossicodipendente e alcolizzato come Frank, il destino di Fiona Gallagher era già segnato. Nelle prime due stagioni frequenta Steve, che in realtà si chiama Jimmy che si fa chiamare anche Jack, uno psicopatico, fannullone egoista ma bono come il pane appena sfornato il sabato mattina, amici e amiche da casa. Nella quarta stagione comincia ad uscire con il suo capo, Mike, ma poco dopo perde la testa per il fratello psicopatico e drogato di lui, Robbie, pure questo psicopatico e non gnocco, deppiù. Nella quinta stagione si sposerà con Gus, pochi giorni dopo il loro primo appuntamento, quindi vi potete immaginare com’è andata a finire. A cavallo tra la quinta e la sesta stagione si innamora di Sean, suo capo al Patsy’s Pies, che le ha dato un lavoro dopo essere uscita di galera. Pure a questo giro finisce in caciara, il giorno del matrimonio, con lei vestita di bianco. Insomma Fiona è la sfigata delle sfigate, proprio una di noi.

Christina Yang e Preston Burke (Grey’s Anatomy)
Le prime cinque stagioni di Grey’s Anatomy sono un piccolo gioiello televisivo e, nonostante lo show sia ancora pazzesco e tranquillamente definibile come la Bibbia della TV, agli aficionados come me mancano le storie e soprattutto il cast degli inizi, tra cui la meravigliosa, unica, pazzesca, fantastica Christina Yang. Ed è proprio lei la protagonista di una delle delusioni d’amore più cocenti dell’intera serie: dopo anni insieme con Burke, problemi e litigi vari, ‘sta povera stronza si ritrova con una casa vuota il giorno del matrimonio, senza alcuna spiegazione, senza alcun perché.

Ross e Rachel (Friends)
Un’intera generazione di ormai adulti responsabili è rimasta distrutta da questa separazione. Rachel comincia il nuovo lavoro e, quando Ross le confessa di essere geloso del suo collega Matt, dopo vari litigi, decidono di prendersi una pausa. Ovviamente Ross fa l’idiota e va a letto con un’altra, lei lo scopre ed è la fine, caput, adieu fino alla series finale, quando i due capiscono che si amano e tornano insieme. Un’ansia che nemmeno una puntata de Il Segreto.

Ryan Atwood e Marissa Cooper (The O.C.)
Servono veramente poche parole per descrivere questa separazione così dolorosa eppure così iconica. Proprio per questo motivo ho deciso di condividere i miei sentimenti a riguardo con una semplice e banale .gif, cliccate qui  CLICK

Romeo e Giulietta non siete nessuno.

Alla prossima!
Vincenzo D’Angelo

About The Author

Vincenzo D'Angelo

Autore della rubrica Telefilmaholic per Breakoff.it // Studente di comunicazione e impiegato nel marketing // fa il cretino sul suo blog aspirantebiondo.it // "salto sul divano" è il suo sport preferito

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close