mercoledì 26 Giugno 2019 - 19:15

Find Flow – Kanelbullar

rotelline

Era così tanto tempo che volevo farle, che non ho resistito a postarle subito…Ma non potevo propinarvi un altro dolce americano, non così presto! Quindi, visto che sono tipiche anche del nord Europa, ecco le “Kanelbullar”, più famose come “Cinnamon Rolls”!

Per l’impasto:

-200 gr di latte

-55 gr di burro

-1 panetto (o una bustina) di lievito di birra

-190 gr di farina 00

-190 gr di farina manitoba (potete usare anche solo 00, raddoppiando ovviamente la dose)

-55 gr di zucchero

-1 pizzico di sale

Per la farcitura:

-55 gr di burro a temperatura ambiente

-45 gr di zucchero di canna

-1 cucchiaio di cannella

Procedimento:

Sciogliete il burro e unite il latte. Appena diventano tiepidi aggiungete il lievito finché non si scioglie. Mettete gli ingredienti secchi in una ciotola e fate un buco al centro. Versate i liquidi e mescolate con una forchetta finché l’impasto non sarà lavorabile con le mani. Arrotolatevi le maniche e impastate per almeno 10 minuti, aggiungendo un po’ di farina se risulta appiccicoso! Questo passaggio può essere facilitato se avete la fortuna di possedere una planetaria…

Mettete a riposare coperto da pellicola per un’ora.

Intanto preparate la farcitura lavorando il burro morbido con lo zucchero e la cannella fino a che non diventi di consistenza spalmabile.

Quando la pasta sarà lievitata, stendetela con un mattarello dello spessore di 7-8 mm. Cercate di dare una forma quasi rettangolare. Spalmate la farcitura e arrotolate sul lato lungo, magari aiutandovi con un foglio di carta forno posizionato sotto.

Tagliate a rondelle di circa 1 cm (io ho esagerato). Il metodo migliore è quello di utilizzare un filo da cucito: mettetelo sotto il rotolo, incrociatelo sopra e tirate le due estremità. La fetta verrà precisa e bellissima!

Posizionate le rondelle sulla teglia, un po’ distanziate. Lasciate lievitare ancora una mezz’oretta. Poi preriscaldate il forno a 220° e cuocete le Kanelbullar per circa 15 minuti o finché sono dorate sia sopra che sotto. Se volete potete prima spennellarle con un uovo sbattuto.

Una volta freddate potete anche guarnirle, come da tradizione, con una glassa fatta con zucchero a velo e poche gocce d’acqua o di limone.

Vi do appuntamento al prossimo lunedì con la prima di una serie di idee Natalizie culinarie e decorative…Per voi o da regalare!

About The Author

Laura

Responsabile della categoria HOW TO per Breakoff.it

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close