mercoledì 21 Agosto 2019 - 12:33

Rock Dj – “Chocolate starfish and hot dog flavored water”

Solitamente in questa rubrica vi parlo di album rock italiani, ma questa settimana complice il fatto che sono passati proprio da Firenze Sabato  13 Giugno  per un concerto, voglio parlavi dell’album di maggiore successo dei Limp Bizkit ovvero “Chocolate starfish and hot dog flavored water” (probabilmente secondi solo ai nostri Cccp per i titoli album più lunghi).

I Limp Bizkit sono un gruppo rap-metal, nu-metal formati a Jacksonville negli Stati Uniti nel 1994, dopo i Korn e i Deftones precursori del genere, sono stati tra i primi gruppi ad emergere nel genere nu-metal.

“Chocolate” (lo abbreviero’ così tanto ci si capisce) è il terzo album in studio dei Limp Bizkit uscito nell’Ottobre del 2000, quello che li consacrò al grande pubblico, con 12 milioni di copie vendute, nonostante le forti critiche ricevute soprattutto a causa del titolo volgare con riferimenti alla sodomia, mentre in realtà ironizzava ferocemente sui diverbi tra Fred Durst (il cantante) e i suoi detrattori (i Limp sono stati spesso visti come una band venduta soprattutto dal pubblico metal).

I Limp Bizkit ai tempi di “Chocolate” erano formati da Fred Durst (voce), Wes Borland (chitarra), Sam Rivers (basso), John Otto (batteria,percussioni) e Dj Lethal (giradischi, tastiere, campionatore).

Questo disco è composto da 15 tracce senza un punto morto, senza cali di tono, pezzi pieni di energia con la chitarra di Wes che sforna riff semplici ma pieni di groove, sui quali Fred vomita il suo risentimento nei confronti dei suoi di chi polemizzava nei suoi confronti (un esempio sono i 48 fuck nel pezzo”Hot dog” credo un record).

Delle canzoni di questo album verranno poi usate in colonne sonore di film di grande successo all’epoca, “Take a look around” in Mission impossible 2 e “My way” in Fast and furious.

Dovendo scegliere i classici tre pezzi più convincenti del disco direi senz’altro “Take a look around”, “My generation” e “Rollin”, anche se come detto in precedenza non ci sono brani che risultano poco ispirati e convincenti in questo lavoro.

About The Author

Daniele

Responsabile categoria MUSIC per Breakoff.it // chitarrista & biker // pratica polemica a livello agonistico // inventore di barzellette opinabili // vive per tutto ciò che comprenda una chitarra

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close